ON AIR


Una torta di compleanno leggera e fruttata

Una torta di compleanno leggera e fruttata

Qualche giorno fa mi è stato chiesto di realizzare una torta di compleanno, leggera e fruttata. Visto (o meglio, sentito) il caldo atroce di queste settimane, ho proposto un Pan di Spagna con crema Namelaka al melone. La copertura è stata creata con la panna montata, frutta da decorazione e una scritta in cioccolato.

Gli ingredienti

Per il Pan di Spagna trovate la ricetta qui (le dosi sono per una teglia da 22 cm).

Per la Namelaka al melone:

  • 60 gr di melone tagliato a cubetti
  • 100 ml di latte intero
  • 6 grammi di gelatina in fogli
  • 30 ml di acqua per idratare la gelatina
  • 170 gr di cioccolato bianco
  • 200 gr di panna fresca

Per la copertura:

  • panna da montare
  • frutta a piacere
  • cioccolato fondente per scritta

Il procedimento

Dedicatevi innanzitutto alla crema: basandovi sulla ricetta della namelaka potrete sostituire i frutti di bosco con il melone. Di conseguenza basterà tagliare a pezzetti il melone e frullarlo con un mini-pimer. In questo modo ottenete una polpa che andrete ad unire agli altri ingredienti.

Il primo passaggio è quello di riempire una tazza con l’acqua e immergervi la colla di pesce, in modo tale che si ammorbidisca. Poi riscaldate il latte versandolo in un pentolino e quando lo avete portato a bollore, toglietelo dal fuoco e versateci la gelatina insieme alla sua acqua e infine il cioccolato bianco. Mescolate con una frusta a mano cosicché il cioccolato possa sciogliersi per bene.

Adesso inserite la polpa di melone, mescolando sempre, e infine la panna fresca ancora liquida. Una volta amalgamato tutti gli ingredienti, coprite la ciotolina con della pellicola e aspettate che si freddi a temperatura ambiente. A questo punto, una volta raffreddato, ponete la namelaka in frigo per almeno 8 ore.

Durante questa attesa, dedicatevi al Pan di Spagna. Una volta cotto, fatelo raffreddare e poi tagliatelo a metà. Prendete ora la crema e con delle fruste elettriche montatela.
Spalmatela quindi sulla base del Pan di Spagna e chiudete con il secondo strato della torta.

Prendete la panna e montatela con le fruste elettriche o la planetaria. Versatela sopra al Pan di Spagna e spalmatela con una spatola. Con l’aiuto di una sac-à-poche ed un beccuccio a piacere, potrete decorare la vostra torta come più vi piace.

Io ho inserito della frutta fresca e con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria ho realizzato una scritta.

Luisa Giacomarra

Luisa Giacomarra

Appassionata di viaggi, natura, cinema e pasticceria. Sognatrice ad occhi aperti, le piace sperimentare nuove ricette, unendo creatività e passione, dando un tocco personale a ciò che realizza. Ottimismo, divertimento, condivisione e socievolezza sono le sue parole chiave.

Articoli Correlati

Commenti