ON AIR


Padule di Bolgheri: la natura che non ti aspetti

Padule di Bolgheri: la natura che non ti aspetti

IMG_6479-620x270

Il Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri è un oasi WWF dove con fatica e dedizione è mantenuto un ambiente naturale originario dell’Alta Maremma: presenta un’area costiera toscana con coltivi, incolti, prati umidi, bosco igrofilo a frassino ossifillo, stagni per circa 150 ettari, tombolo costiero e arenile.

WiP Radio, armata di guanti e sacconi, partecipa ormai da tre anni all’iniziativa “Giornata del fratino”, ovvero una giornata di pulizia dell’arenile di Bibbona in attesa della nidificazione di questo piccolo uccellino (qui il link all’articolo dell’evento) in seguito alla quale ai partecipanti viene offerta una visita alla splendida oasi di Bolgheri. Quello che ci siamo trovati davanti è una natura inaspettata, quasi nascosta e misteriosa anche se a due passi da casa: fenicotteri che si nutrivano placidi nell’acqua bassa, voli di gabbiani spaventati da falchi pellegrini, maestosi aironi bianchi maggiori, cormorani di vedetta su alberi ritorti. E poi garzette, folaghe, germani, nutrie, farfalle, in una cornice di natura incontaminata e protetta. Sotto vedete qualche scatto della giornata; se vi viene voglia di visitare l’oasi QUI trovate tutte le informazioni necessarie. Noi lo consigliamo caldamente.

Foto di Elisa La Corte

Creative Commons License
Padule di Bolgheri: la natura che non ti aspetti by Giulia Santi is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International
Giulia Santi

Giulia Santi

Appassionata di letteratura, arte, teatro e fai da te, ama le cose semplici e le tinte unite, le piante, la cioccolata e il profumo della pioggia. È laureata in letterature comparate e sa anche essere una persona seria. Quando le va.

Articoli Correlati

Commenti