ON AIR


#attiviste – Bettisia Gozzadini

#attiviste – Bettisia Gozzadini

#attiviste – Bettisia Gozzadini

 

 

 

Stavolta voglio raccontare la storia di una donna vissuta praticamente nel medioevo: Bettisia Gozzadini nacque a Bologna nel 1209, e, tragicamente, a Budrio, morì nel 1261.

 

                   

Nacque in una famiglia nobile, e fin da bambina fu incoraggiata allo studio, secondo quelle che erano le sue inclinazioni intellettuali, arrivando a laurearsi in giurisprudenza nel 1236.

Si pensa, ragionevolmente, anche se le fonti non sono del tutto concordi, che sia stata la prima insegnate universitaria donna e stiamo parlando del medioevo!

Bettisia nasce all’inizio del ‘200, nell’Italia dei comuni, di Federico II, l’Italia che si preparava all’ascesa delle signorie, alle lotte tra Guelfi e Ghibellini, ma anche all’enorme rivoluzione culturale dell’umanesimo.

 

In questo clima di fermento, Bettisia iniziò ad insegnare e negli anni sono nate moltissime leggende intorno alle sue lezioni.

 

C’è chi dice che le aule fossero talmente piene, che fu costretta più volte a far sedere i suoi studenti in piazza; altri narrano che all’inizio dovette tenere le sue lezioni vestita da uomo, altri ancora con un velo o dietro un sipario per via della sua bellezza che poteva distrarre gli allievi.

 

Insomma, molto probabilmente le storie sono state tramandate oralmente, ed è facile si siano mischiate e gonfiate; esiste anche chi contesta addirittura la sua esistenza.

 

Sicuramente, però, la sua fama come accademica era indiscussa, tant’è che nel 1242 fu chiamata a pronunciare l’orazione funebre per il vescovo Enrico della Fratta.

 

E arriviamo al 1261.

Il 2 di novembre, Bettisia, insieme ad alcuni studenti e delle accompagnatrici, lasciò Bologna per visitare i possedimenti degli Accursi. La pioggia incessante fa straripare il fiume Idice, così i 7 furono costretti a cercare un riparo più sopraelevato; il livello dell’acqua continuò però a salire e ad un certo punto non ebbero più scampo.

 

A Bologna sospesero le lezioni e grandi studiosi dell’epoca parteciparono alle celebrazioni funebri.

 

 

 

Fonti

 

https://www.documentazione.info/bettisia-gozzadini-la-prima-donna-insegnante-universitaria-nel-medioevo

http://www.budrionext.it/?p=25334

https://it.wikipedia.org/wiki/Bettisia_Gozzadini

http://www.enciclopediadelledonne.it/biografie/bettisia-gozzadini-e-novella-dandrea/

 

 

 

 

 

Silvia Cavaliere

Silvia Cavaliere

Ha studiato diritto, ma la sua passione è da sempre la scienza legata all'alimentazione e alle risorse, soprattutto agricole.

Articoli Correlati

Commenti