ON AIR


3 Libri per esseri umani consapevoli – #parte1

3 Libri per esseri umani consapevoli – #parte1

3 Libri per esseri umani consapevoli – #parte1

 

 

 

Libri e film, si sa, possono essere un’ispirazione incredibile per menti predisposte.

Non si sa come succeda, ma in un determinato momento delle nostre vite, una data pellicola o delle parole lette riescono ad avere un impatto molto forte sul nostro modo di pensare, sulle nostre prospettive.

 

Ai link che seguono, potete leggere i miei precedenti articoli, nei quali ho parlato di film che hanno arricchito il mio bagaglio “ambientale” e che hanno contribuito alla mia crescita.

 

https://www.wipradio.it/2020/12/05/5-film-sulla-sos…mbientale-parte1/

 

https://www.wipradio.it/2020/12/21/5-film-sulla-sostenibilita-ambientale-parte2/

 

 

Oggi vi voglio quindi parlare di 3 libri, che hanno come filo conduttore il nostro rapporto con  cibo. “Nostro”, inteso come individui, come società e come umanità.

 

 

 

 

CIBO E LIBERTÀ di Carlo Petrini

 

 

Carlo Petrini è un gastronomo, uno scrittore e il fondatore di Slow Food.

Slow Food è un’associazione nata nel 1986, con lo scopo di ridare una dimensione umana al cibo e valore alla sua produzione.

In “Cibo e Libertà” si parla di storie, di viaggi e di liberazione, una liberazione che passa attraverso la sovranità alimentare, soprattutto in contesti poveri e diversi.

Ogni peculiarità è un valore, ogni tradizione va ricordata e rispettata.

 

 

 

 

HOMO DIETETICUS, di Marino Niola 

 

 

Marino Niola è un antropogo, giornalista e divulgatore. Ha scritto “Homo Dieteticus, viaggio nelle tribù alimentari” nel 2015.

Il libro si presenta come una riflessione davvero interessante circa cosa sono diventate le “diete” intese come abitudini alimentari.

Si parla di scelte etiche come veganesimo e vegetarianesimo o altri tipi di opzioni come gluten free (ovviamente in assenza di patologie) o movimenti no carb.

La sostanza è che queste selezioni alimentari sono diventate sei veri e propri credi religiosi, hanno creato sette, santoni, fede cieca.

Sono diventate ciò che siamo, nella nostra essenza più profonda. Mai il termine “siamo quello che mangiamo” ha acquisito maggior significato.

 

 

 

 

CONTRO NATURA, di Beatrice Mautino e Dario Bressanini

 

 

 

 

 

 

 

Last, but not the least, propongo questo volume del 2016, scritto da due seguitissimo divulgatori scientifici, Beatrice Mautino, biotecnologa, e Dario Bressanini, chimico.

Stavolta si cerca di fornire una storia di quelle che sono le nostre abitudini alimentari non tanto da un punto di vista sociologico, ma da un punto di vista scientifico e di adattamento.

Quello che tutti i giorni abbiamo nel piatto è frutto di una selezione lunga, avvenuta negli anni.

Cosa significa davvero naturale? Perché ci spaventano così tanto gli ogm? Vengono fornite risposte a dubbi che assillano la mente di qualsiasi curioso, bombardati come siamo da  claims di prodotti biologici, green, a chilometro 0, con imballaggi più o meno biodegradabili; ma soprattutto, vengono forniti strumenti per le nostre valutazioni future.

 

 

Questi i miei primi 3 consigli.

Al prossimo articolo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Silvia Cavaliere

Silvia Cavaliere

Ha studiato diritto, ma la sua passione è da sempre la scienza legata all'alimentazione e alle risorse, soprattutto agricole.

Articoli Correlati

Commenti