ON AIR


Cioccolato fondente e ricotta: un dolce soffice e leggero

Cioccolato fondente e ricotta: un dolce soffice e leggero

Cioccolato fondente & Ricotta, gli ingredienti magici utilizzati questa settimana. Voglio condividere con voi un altro piccolo esperimento culinario direi ben riuscito, visto che il dolce è a fatica arrivato al giorno dopo per la colazione! Per motivi di salute del mio compagno (nonché cavia perfetta per i miei esperimenti) ho intrapreso una lunga e costante ricerca di ricette a basso contenuto di grassi e zuccheri. Soprattutto per quanto riguarda le torte ed i dolci, visto che nel week-end ci piace coccolarci un po’, facendo colazione con torte e dolci casalinghi. Questa settimana mi sono imbattuta in una torta semplice e davvero ottima, una torta con ricotta e cioccolato fondente. Pochi passi per realizzarla e il risultato è una torta sofficissima e davvero golosa.

20160206_112605TORTA DI RICOTTA E CIOCCOLATO FONDENTE

Ingredienti:

  • 125 gr di zucchero
  • 125 ml di olio
  • 250 gr di ricotta
  • 60-100 ml di latte (dipende dalla ricotta)
  • 250 gr di farina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 150 gr di cioccolato Lindt Madagascar o qualsiasi fondente 70%

Preparazione:

Sbattere l’olio con lo zucchero e aggiungere poi la ricotta. Incorporare bene il formaggio fino ad ottenere una consistenza cremosa. Fondere il cioccolato e incorporarlo alla crema di ricotta.
UN CONSIGLIO: iniziate sciogliendo il cioccolato così avrà tempo di raffreddarsi un pochino prima di metterlo nella crema di ricotta. Adesso non vi resta che aggiungere gli ingredienti asciutti (farina, lievito, sale, bicarbonato: mi raccomando che siano setacciati!) e poi, poco a poco, versare il latte. La consistenza desiderata è quella di una mousse al cioccolato, per cui la quantità di latte dipenderà dalla consistenza e umidità della ricotta utilizzata.20160206_112627
Infornare in forno già caldo a 180° una quarantina di minuti e comunque fate sempre la prova stecchino prima di toglierla dal forno.
Lasciarla raffreddare e poi sformarla e decorarla con zucchero a velo e una spolverata di cacao amaro. ATTENZIONE: se avete fretta e volete sformare la torta prima che sia completamente fredda rischiate di romperla, vista la sofficità incredibile dell’impasto.
GOLOSI: Come ho detto nell’introduzione di questa ricetta, di per sé si tratta di un dolce leggero e a basso contenuto di grassi. Ma questo non vi vieta di arricchirlo con creme e glasse per renderlo un pochino più goloso ma senza esagerare. Potete decorare la superficie con ciuffetti di delicata panna montata. Servire le fette con una pallina di gelato alla vaniglia o al caffè (caffè e cioccolato è un super abbinamento). Oppure potete creare una crema al latte, una classica o ancora in versione cioccolatosa per riempire la torta: basterà utilizzare uno stampo più piccolo per ottenere una torta un pochino più alta e poi tagliarla in 2 con molta attenzione. O ancora potete dividere l’impasto in due teglie più grandi e creare due strati più bassi che andrete a sovrapporre una volta farciti. Semplice no? A volte basta quel pizzico di fantasia per creare un dolce sempre nuovo ma partendo dalla solita, semplice ricetta di base.
20160206_112634

Giada Baicchi

Giada Baicchi

Giada Baicchi ama i gatti e la creatività, adora il teatro ed il vintage. Introversa ma iperattiva, odia i cibi agrodolci.

Articoli Correlati

Commenti