ON AIR


Indifferenza VS Indignazione

Indifferenza VS Indignazione

Indifferenza VS Indignazione

“Il peggiore degli atteggiamenti è l’indifferenza, dire “io non posso niente, me ne infischio”. Comportandovi così, perdete una delle componenti essenziali che fa essere uomini. Una delle componenti indispensabili: la facoltà di indignazione e l’impegno che ne è la diretta conseguenza”. Stephen Hessel
“Come si può rimanere indifferenti quando si assista allo spettacolo dell’arroganza, dell’ingiustizia, del rovesciamento continuo della verità? Chiunque abbia passione civile non può accettare che questo sia normale, che vada preso con rassegnazione o, appunto, con indifferenza quando la risposta adeguata sarebbe invece l’INDIGNAZIONE.
“L’indifferenza è la paralisi dell’anima, è una morte prematura”.
Rimanere ancorati all’interno del proprio recinto, chiudendo gli occhi rispetto alle storture della società è un grosso limite sociale e personale.
Ne parleremo in questa nuova puntata di DinamicaMente, buon ascolto.

 

Sara Lolli

Sara Lolli

Lolli Sara è nata in un paesino salentino. È una psicologa e frequenta la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica a Chieti. Le piace tutto ciò che è bello e buono, ha una mente aperta e dinamica, le piacciono i sorrisi delle persone e gli occhi di chi ha bisogno di sorridere, le piace la musica che fa “viaggiare” e scoprire sempre posti nuovi, le piace mescolarsi tra la gente e aiutare chi scommette sull’umanità… Questa esperienza a WiP Radio è nata nel 2014 come una scommessa con se stessa e con alcuni dei suoi limiti. “Dinamicamente” è il nome del suo programma, nel quale vengono affrontati temi riguardanti la “psicologia del quotidiano” per menti dinamiche e in movimento.

Articoli Correlati

Commenti