WiP Radio

Civita Di Bagnoregio: “la città che muore”

Civita Di Bagnoregio: “la città che muore”

Civita Di Bagnoregio: “la città che muore”

In un momento di difficoltà come quello che stiamo vivendo, abbattersi moralmente è l’ultima cosa da fare. E anche se il nostro tanto desiderato “viaggione”, che avrebbe incluso voli aerei, espatri e la scoperta di nuovi paesi dovrà essere rimandato a tempi migliori, bisogna comunque vedere il bicchiere mezzo pieno: quale momento migliore per scoprire le meraviglie dell’Italia?

Ed è a questo proposito che vorrei parlarvi di un luogo magico che ha conquistato il mio cuore: Civita Di Bagnoregio.

Civita Di BagnoregioCivita è una frazione di 11 abitanti (UNDICI!!) del comune di Bagnoregio, provincia di Viterbo. Chi non la conosce, chi non ha mai visto neanche un’immagine di questo luogo magico, sicuramente si chiederà cosa ci può essere di così incredibile in un luogo che ospita così poche persone. Cercherò di spiegarlo, anche se credo che le immagini parlino da sole…

Civita si trova nella valle dei calanchi, a pochi chilometri dal lago di Bolsena. La sua particolarità è che vi si può accedere soltanto a piedi, lasciando i mezzi a Bagnoregio (dove ci sono dei parcheggi appositi) e attraversando un ponte lungo circa 500 metri che permette un meraviglioso affaccio sulla rupe circostante. Il mio consiglio è di attraversare il ponte all’alba o al tramonto, quando il sole regala un gioco di luci che non potrete dimenticare

Superato il ponte, si passa sotto l’antica Porta Santa Maria e si accede all’interno del piccolo paese che, nonostante sia stato fondato dagli Etruschi, ha un’architettura medievale praticamente intatta: il tempo sembra essersi fermato. Gli stretti vicoli formano un piccolo labirinto nel quale perdersi, ammirando le architetture e gli splendidi affacci sulle valli laziali. Ed è proprio questa particolare urbanistica che permette eventi e spettacoli mozzafiato: dal presepe vivente al “Palio della Tonna” (una sfida a dorso degli asini fra le viuzze del paese), dalle feste patronali al “Tuscia Jazz Festival”.

Tuscia Jazz Festival

Per accedere a Civita Di Bagnoregio bisogna pagare un biglietto del costo di 5 Euro, assolutamente giustificato data la cura con cui viene mantenuto l’aspetto del borgo, e si può visitare autonomamente o appoggiandosi a dei tour organizzati.

 

 

Sito ufficiale: https://www.civitadibagnoregio.cloud/

 

 

 

 

 

Civita Di Bagnoregio

Palio della Tonna

Civita Di Bagnoregio

il Presepe Vivente

Autore del Post

Laura Lippi

Fiorentina di nascita, randagia per natura, viaggia low cost in solitaria dall’età di 4 anni quando, con un peluche come unico bagaglio, ha sconfinato nel cortile dei vicini “per vedere cosa c’è più in là”. E non ha mai smesso.

Commenti