WiP Radio

L’Italia è un paese normale?- Le Storie di Ieri

L’Italia è un paese normale?- Le Storie di Ieri

Ci poniamo oggi una domanda che da lungo tempo serpeggia nella cultura pubblica, e a cui è il momento di dare una risposta inaspettata. Anche se spero che non lo sia così tanto. Buon ascolto.

Bibliografia, Sitografia e Fonti:

Essendo in gran parte frutto di un dialogo e di una successiva riflessione personale, non ci sono delle fonti precise a cui rivolgersi per affrontare questo argomento. Ma posso aiutarvi mostrandovi alcuni esempi di come e quanto questa domanda sia stata posta, o di testi che lateralmente finiscono per contribuire o alla risposta o alla propagazione della domanda stessa:

  • “Il Paese Mancato” di Guido Crainz, 2003/2005, Donzelli Editore, Roma. Un eccellente libro che parla dell’Italia fra il Boom Economico e gli anni ’80, e che vi consiglio in modo assoluto. Sta però in questa lista perchè, come altri saggi altrettanto validi, soffre (E lo testimonia lo stesso titolo) della sindrome da Paese anormale, e della diffusa sensazione che le cose avrebbero potuto andare meglio ma che, per i motivi spiegati dal libro, anormalmente non l’hanno fatto. Si tratta comunque di un eccellente libro che consiglio a chiunque.
  • Un Paese Normale? – Saggi sull’Italia Contemporanea“, AA.VV., 2011, Dalai /Baldini Castoldi Editore, Milano. Raccolta collettanea di saggi di scienze sociali su autori vari dal titolo assai significativo.
  • Una pagina dal Blog del Dott. Emilio Tasca. La collego qui perché ritorna, al solito, la stessa domanda di cui abbiamo parlato.

Mi fermo a questi soli tre esempi, ma potrei continuare forse all’infinito.

A cura di Alessio Staccioli

 

Autore del Post

Alessio Staccioli

Classe 1993, Laureato in Storia all'Università di Pisa con una valutazione ganza, collabora inoltre dal 2017 con la rivista online "La Cooltura". Ora in via di specializzazione all'UniPi.

Commenti