WiP Radio

Un percorso attraverso la meditazione

5 Maggio 2020 PODCAST
Un percorso attraverso la meditazione

Un percorso attraverso la meditazione

Buongiorno cari lettori di Wip!

Oggi volevo parlarvi di un’esperienza fatta recentemente.

Faccio una premessa: negli ultimi mesi ho avuto seri problemi di insonnia.

Il che è abbastanza assurdo se si parla di me visto che tutti sanno quanto io sia narcolettica.
Mi sono sempre addormentata in ogni luogo e in ogni dove.

Ho sempre avuto un bel rapporto con il mio sonno ma da qualche tempo a questa parte non riesco a dormire bene la notte. Mi sveglio spesso e non riesco a riaddormentarmi.
Per questo motivo si è innescato un procedimento a catena che ha stravolto il mio stile di vita e il mio lavoro.

Questo è la mia routine. 

La mattina ho serie difficoltà a svegliarmi e fino a dopo pranzo non riesco a carburare le giuste energie.

La stanchezza domina la mia giornata e alle 17 avrei voglia di dormire …

Aspetto e ceno sul presto e poi vorrei tornare a letto ma poi mi ricordo che dormirei le mie 8 ore svegliandomi alle 3 di notte.

Per questo aspetto la fine di qualche programma interessante alla tv e solo dopo le 23 mi concedo a Morfeo.

Fino a quando…

…più di una settimana fa ho potuto provare in prima persona una tecnica di auto rilassamento che mi ha fatto riprendere una cerca continuità di sonno nella notte.

Percorso di meditazione

Questo percorso è possibile farlo sia in maniera autonoma che con l’ausilio di un vostro amica/o che ovviamente sappia guidare la meditazione.

Si tratta sostanzialmente di resettare il nostro corpo e la nostra mente con lo scopo di generare energia positiva.

Una cosa che mi piace molto è quando una persona ha la voce profonda e suadente.

Su Youtube ho trovato questo video con voce femminile come guida al rilassamento

Mentre qui potete trovare un altro video valido con la voce maschile !

Questi esercizi sono basati molto sul respiro e sulla concentrazione.

E’ essenziale credere incondizionatamente nel potere della mente e del condizionamento.

Si possono raggiungere risultati notevoli e a beneficio di noi stessi.

Nel mio articolo precedente ho parlato di quanto sia importante la cura del corpo con il sano esercizio fisico ma questa settimana vorrei avervi trasmesso il messaggio che bisogna curarsi anche della nostra mente.

Quarantena

Questa quarantena ci ha sfasato non solo economicamente ma anche mentalmente.

Chi vive di preoccupazioni o pensieri sul futuro mentre chi ha continuato a lavorare in smart working da casa ha evidenziato problemi di insonnia.

Si tratta in ogni caso di una situazione anomala che speriamo sia quasi al capolinea.

Questo momento potremmo sfruttarlo per esplorare la nostra mente e lavorarci su!

Infine

Ho provato in prima persona questo percorso e l’ho trovato interessante, piacevole e molto rilassante.

Cosa c’è di male di prendersi cura di se stessi e della propria mente ?

 

Provatelo e fatemi sapere!

 

 

Autore del Post

Sabina Matteucci

Sabina, classe 1985, è appassionata di tutto ciò che è arte: musica, disegni, fotografia, creazioni con ogni genere di materiali. Inoltre ama il mare, gli animali, le lunghe passeggiate nel bosco e trascorrere tempo con gli amici.

Commenti