WiP Radio

Castiglioncello, dal 29 al 31 agosto “La forza delle idee”

28 Agosto 2019 PODCAST
Castiglioncello, dal 29 al 31 agosto “La forza delle idee”

Castiglioncello, dal 29 al 31 agosto tornano gli incontri de “La forza delle idee” a cura di Paolo Mieli.

 

Concluderà l’estate letteraria organizzata dal Comune di Rosignano Marittimo la terza edizione del Festival “La forza delle idee”. Gli incontri vedranno  il giornalista e storico Paolo Mieli, già direttore della Stampa e del Corriere della Sera e curatore di molti programmi dedicati alla storia per la Rai, dialogare a tutto tondo su temi di attualità, storia, letteratura e impegno sociale con tre ospiti speciali. Tutti, come il titolo della rassegna suggerisce, a vario titolo guidati da un ideale, una missione, un’interpretazione originale e profonda – talvolta persino audace – della vita.
Giovedì 29 agosto, alle ore 18 presso la Limonaia del Castello Pasquini, Paolo Mieli incontrerà Federica Angeli, giornalista di Repubblica che dal 2013 vive sotto scorta per le minacce ricevute in seguito alle sue inchieste sulla mafia ad Ostia, autrice di un bel libro “A mano disarmata” in cui racconta la sua storia e da cui è stato tratto il film omonimo, di Claudio Bonivento con protagonista l’attrice Claudia Gerini.
Da cronista dell’edizione romana di “La Repubblica”, Federica Angeli prende in mano la sua vita e decide di usarla, senza risparmio, per una causa civile: la lotta ai clan mafiosi che infestano Ostia. La sua arma è – e sarà sempre – la “penna”.
Venerdì 30 agosto Paolo Mieli incontrerà Luciana Castellina, 90 anni appena compiuti (è nata il 9 agosto del 1929), una figura storica della sinistra italiana, giornalista (è stata direttrice di settimanali e quotidiani), scrittrice (nel 2011 con il libro “La scoperta del mondo”, il suo diario dai quattordici ai diciotto anni, che racconta la sua adolescenza e la sua iniziazione politica, è stata finalista al Premio Strega) da sempre impegnata in politica, parlamentare e più volte eurodeputata. Luciana Castellina è una straordinaria testimone della storia del ‘900 e del nostro tempo.
Sabato 31 agosto sarà la volta di Paolo Galluzzi, direttore del Museo Galileo e dell’Istituto e Museo Nazionale di Storia della Scienza di Firenze. Presidente del COMITATO PER LE CELEBRAZIONI DEI 500 ANNI DELLA MORTE DI LEONARDO DA VINCI. Paolo Galluzzi è stato professore di Storia della scienza presso l’Università di Firenze Ha fatto parte del Consiglio Nazionale dei Beni culturali e ambientali ed è Chairman del Comitato scientifico internazionale della Fondazione Nobel per la realizzazione del Museo Nobel. È Presidente della Commissione per l’Edizione nazionale dei manoscritti e dei disegni di Leonardo da Vinci e ha diretto la “Storia della Scienza” per Einaudi. Si è occupato di scienziati e ingegneri del Rinascimento e dello sviluppo della scuola galileiana.
Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito e si terranno alle ore 18:00 presso la Limonaia nel parco del Castello Pasquini di Castiglioncello oppure, in caso di pioggia, presso il Teatro Solvay di Rosignano.

 

Paolo Mieli

Autore del Post

Nicolò Bagnoli

Nasce nel 1986, nel 2010 ha l'idea di WiP Radio di cui è il direttore, è quasi alto come Berlusconi, davanti ad un microfono può starci ore. Parlando, ovviamente.

Commenti