ON AIR


Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

I ponti, si sa, hanno un forte potere evocativo. Qualcosa che unisce, un collegamento fra due lati opposti, l’unione di due estremità che la natura, o l’uomo, ha diviso: i ponti hanno da sempre ispirato aforismi, concetti, libri, film e… architetti. Eh si, anche loro si sono lasciati ispirare, tanto che, in giro per il mondo, possiamo trovare ponti dalle forme e le architetture davvero incredibili. Vediamone qualcuno!

Ponte di Rialto, Venezia

Da sempre simbolo di romanticismo, il Ponte di Rialto è stato ricostruito in pietra alla fine del XVI secolo, dopo che un incendio distrusse l’originale in legno. Adattissimo per proposte di matrimonio e per l’acquisto di gadgets turistici nei negozi che si trovano all’interno.

 

Rakotzbrücke, Sassonia (Germania)

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

Conosciuto anche come “Ponte del Diavolo”, il suo riflesso da l’illusione di un cerchio perfetto, conferendogli un’aura davvero particolare. Purtroppo non si può attraversare a causa della delicatezza della struttura. E in ogni caso avrei paura di volare di sotto.

 

Langkawi “Sky Bridge”, (Malesia)

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

Lo Sky Bridge è una struttura sospesa costruita nell’arcipelago di Langkawi, ed è raggiungibile solo in funivia. Vista mozzafiato per chi non ha problemi di vertigini.

 

Ponte Octavio Frias De Oliveira, San Paolo (Brasile)

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

Poteva mancare un ponte a X? Sembra che grazie all’illuminazione notturna prenda le fattezze di un albero di Natale.

 

Széchenyi Lánchíd, Budapest (Ungheria)

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

Il Ponte delle Catene di Széchenyi collega la parte orientale e occidentale della città, ovvero Buda a Pest, attraverso il Danubio. Magico di notte, quando le sue torri di pietra sono illuminate.

 

Ponte dell’elica, Singapore

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

L’Helix Bridge di Singapore, progettato da architetti australiani, prende ispirazione dal DNA. Sulla sua struttura sono incise le prime lettere di ogni componente della sequenza genetica. Con l’illuminazione notturna è ipnotizzante.

 

Ponte di Mosè, Halsteren (Olanda)

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

Un ponte che divide le acque sotto il livello non solo del mare, ma anche del fiume! Dove poteva essere se non in Olanda?

 

The Slauerhoffbrug (Olanda)

Viaggio fra i ponti più strani del pianeta

Pezzi di ponte volanti? No, solo il Slauerhoffbrug, una struttura basculante che si solleva sul canale Harlingervaart.

Laura Lippi

Laura Lippi

Fiorentina di nascita, randagia per natura, viaggia low cost in solitaria dall’età di 4 anni quando, con un peluche come unico bagaglio, ha sconfinato nel cortile dei vicini “per vedere cosa c’è più in là”. E non ha mai smesso.

Articoli Correlati

Commenti