ON AIR


Profiteroles con crema chantilly e cioccolato

Profiteroles con crema chantilly e cioccolato

Oggi torniamo in Francia con i profiteroles alla crema chantilly ricoperti di cioccolato fondente, una goduria!

Ricordo ancora quando da bambina, dopo aver finito di pranzare, arrivava il momento del dolce: oltre ai cannoli (da buon siciliana) non vedevamo l’ora di mangiare i profiteroles al cioccolato, che oggi, purtroppo, sembrano quasi passati di moda, risultando quasi vintage.

Il profiterole altro non è che una piramide di bignè farciti con crema pasticcera, panna o crema chantilly e caratterizzati da una colata di cioccolato fondente, che rende tutto ancora più buono.

Gli ingredienti

  • Per i bignè potrete leggere la ricetta cliccando qui
  • Per la farcitura:

300 ml di panna fresca

200 gr di crema pasticcera

  • Per la copertura:

latte q.b.

300 gr di cioccolato fondente

Il procedimento

Dopo aver creato i bignè e averli fatti raffreddare, dedicatevi alla crema chantilly, formata da panna e crema pasticcera. Preparate la crema pasticcera seguendo questa ricetta e quando risulta essere fredda, montate la panna e unitela alla crema pasticcera, aiutandovi con una spatola, mescolando dal basso verso l’alto senza smontare la panna. A questo punto ponete la crema chantilly in frigo per un’oretta.

Trascorso questo tempo, prendete i bignè e, con una sac-à-poche dotata di un beccuccio tondo e piccolo, farciteli con la crema chantilly. Posizionate i bignè ripieni su di un vassoio e formate una piramide.

Come ultimo passaggio non vi resta che coprire il vostro profiterole con la ganache a freddo: portate un pentolino sul fuoco basso e sciogliete il cioccolato tritato in pezzetti con del latte. Una volta sciolto il cioccolato e raggiunto una temperatura di 30°, potete versarlo sopra ai vostri bignè. Potete usare anche un altro metodo ovvero quello di immergere un bignè alla volta nel cioccolato e poi posizionarlo sul vassoio da portata, formando la piramide.

Se volete potete decorare con dei ciuffetti di panna montata o della granella di pistacchio.

Luisa Giacomarra

Luisa Giacomarra

Appassionata di viaggi, natura, cinema e pasticceria. Sognatrice ad occhi aperti, le piace sperimentare nuove ricette, unendo creatività e passione, dando un tocco personale a ciò che realizza. Ottimismo, divertimento, condivisione e socievolezza sono le sue parole chiave.

Articoli Correlati

Commenti