ON AIR


Giorgia Mosca: è questione di priorità!

Giorgia Mosca: è questione di priorità!

Pochi giorni fa è stata celebrata Giornata internazionale della donna. Un giorno per ricordare quei diritti che, nel corso della storia, le donne hanno conquistato con molta fatica.
Fra le canoniche frasi pubblicate un po’ qua ed un po’ là sui vari social network una citazione mi è rimasta particolarmente impressa nella mente:

Che cosa sarebbe l’umanità senza la donna? Sarebbe scarsa, terribilmente scarsa
– Mark Twain

Troppe volte purtroppo noi donne ci consideriamo non all’altezza di certe persone o situazioni ma forse non ci rendiamo conto di quanto invece siamo speciali…

Oggi infatti voglio parlarvi di una donna con la D maiuscola: persona fuori dai canoni moderni, che crede fortemente nell’amore e nei valori della famiglia. Diamo un’occhiata al suo identikit:

– nome: Giorgia Mosca
– età: 33 anni
– professione: influencer, imprenditrice e mamma

Giorgia vive a Verona insieme a suo marito Mirko ed i suoi splendidi figli: Giulia, Mattia, Gloria, Giada, Greta, Gioia ed il piccolo Marco.
Insieme hanno un centro revisioni officina ed insieme gestiscono la loro vivacissima squadra. Perché diciamolo… fare il genitore è il lavoro più impegnativo del mondo!

Quello che doveva essere uno spazio per sfogarsi e distrarsi è diventato invece per Giorgia un potentissimo strumento per raccontare la sua storia e mettersi in contatto con tante altre donne e tante altre mamme come lei. Oggi il suo profilo instagram conta ben 106mila followers ed è da tutti conosciuto col nome di “6voltemamma“, +1 però adesso!

Ma facciamo un passo indietro… Giorgia diventa mamma per la prima volta a soli 19 anni, con il supporto di Mirko e della sua famiglia riesce a diplomarsi, andare a vivere da sola, sposarsi e costruire la sua grande famiglia. Le parole di Giorgia sono chiare:

“Non è l’età à farti mamma ma l’istinto”

Cosa è cambiato da quella sua prima gravidanza? Beh tutto. È questione di priorità e di senso di responsabilità, come scrive Giorgia in un suo post.
La sua vita non era più semplicemente la Sua vita ma si era legata indissolubilmente a quella dei suoi bambini.
I sogni nel cassetto, come quello di diventare un’ostetrica, sono stati messi da parte ma diciamo che le circostanze le hanno conferito parecchia esperienza in questo campo. Esperienza che oggi condivide senza alcun filtro sui social, mostrandosi così per come è davvero: vera.

Giorgia ci insegna infatti che non esistono le “mamma perfette”, sempre con i capelli ed il trucco fatto e con vestiti puliti e profumati: quelle che esistono per davvero sono invece le mamma che si fanno un gran mazzo (per dirla in termini meno volgari), che dormono 3 ore a notte, che soffrono senza darlo a vedere e che riescono a fare mille cose contemporaneamente. In un’ intervista in merito a questo Giorgia afferma:

“Nessuno vive una vita perfetta. Molte mamme mi scrivono: guardando il tuo profilo mi sento bene, smetto di sentirmi inadeguata”.

Di primo impatto, lo ammetto, sono rimasta piuttosto sconcertata dalle scelte di vita di Giorgia. Probabilmente perché sono e siamo abituati a vedere le cose in un modo diverso: finire gli studi, costruirsi una carriera, avere una stabilità economica, cercare casa… Questa è più o meno la scaletta che la società di oggi sembra quasi imporci ma la nostra vita non è assolutamente scritta da nessuna parte o meglio, siamo noi e noi soltanto a definirla e scrivere il nostro copione. E poi chi siamo noi altri per giudicare?

La storia di Giorgia ci fa riflettere e penso che questa fantastica mamma incarni a piano la caratteristica principale di tutte le donne: la capacità di amare incondizionatamente.

E non dimenticate di seguirla!!!

Paola Palazzetti

Paola Palazzetti

Paola nasce a Lucca nel 1995. È un'inguaribile romantica, una chiacchierona ed una persona molto solare. Per lei la famiglia, gli amici ed i suoi animali sono la cosa più importante. Adora le serie tv, la musica ed il cinema ma soprattutto è una fashion e beauty addicted. Difetti? È una ritardataria cronica.

Articoli Correlati

Commenti