ON AIR


La difficile vita di un mancino

La difficile vita di un mancino

Cari ascoltatori di Meteore 🌠
In questo podcast vi racconto scherzosamente la mia esperienza di mancina. 😜
Sembrerà dettaglio di poco conto, ma preferire la mano sinistra alla destra condiziona non poco il fare ed il pensare di chi ha questa particolarità.
Dunque, le strategie per poter sopravvivere sono fondamentalmente due: adattarsi a fare molte cose con la mano che non si utilizzerebbe naturalmente e quindi arrivare a padroneggiarle entrambe oppure intestardirsi di utilizzare quella di preferenza e diventare straordinariamente abili con quella.
Altro punto della questione è l’interesse, la curiosità, il fascino che il mancino suscita. A testimonianza di questo, il numero infinito di articoli, di post sui social e via dicendo che trattano delle grandi doti e potenzialità di coloro che appartengono a questa minoranza, avvalendosi anche di notizie (la cui validità sinceramente mi sembra ogni volta più dubbia) estrapolate da importanti studi scientifici fatti in proposito.
Ma anche gli innumerevoli test per provare se e quanto si è mancini o destrimani dimostrano quanto possa intrigare la questione e quanto questa caratteristica possa suscitare interesse, anche solo per poterla ricondurre ad una immagine di sé più completa.
Una piccola “apertura” nei confronti del mancino ed alle sue necessità si potrebbe scorgere nell’istituzione della giornata del mancino oppure anche nella produzione di oggetti, dalla cancelleria, agli utensili e quant’altro, appositamente pensati e costruiti per il povero meschino che preferisce la manca alla destra.
Tuttavia, la strada è ancora lunga… Basti notare che, anche sulle emoji della tastiera, i particolari del corpo sono solo quelle della parte destra 🖐✌🤞✍☝.
Questo è un podcast per tutti: ai mancini viene offerta un po’ di comprensione per la loro condizione di idoli/reietti e ai destrorsi viene ricordato che non sono soli ed unici al mondo e che dovrebbero certamente avere più sensibilità nei confronti della minoranza che utilizza l’altra mano!

Buon ascolto! 👂

Ester Bitossi

Ester Bitossi

Ester Bitossi ascolta e segue attentamente i propri ragionamenti, condotti con tanta meticolosità da divenire esageratamente intricati e pressoché inaccessibili. Spesso osserva la realtà, della quale rimane perplessa, sconcertata. Qualche volta capita che un innocuo segnale le scateni un pensiero significativo e, quindi, un'azione costruttiva ed utile. Che il fare radio sia una di queste...?

Articoli Correlati

Commenti