ON AIR


Gianni Bugno, le frasi più belle

Gianni Bugno, le frasi più belle

Il vero vincitore dell’edizione 2020 del Giro d’Italia è stato il campionissimo Gianni Bugno, all’esordio in qualità di commentatore tecnico al fianco del telecronista Andrea De Luca. Qui di seguito le frasi più belle pronunziate da Gianni durante la Corsa rosa.

  • “Andrea l’animale che da morto riesce meglio è il rospo. Hai presente quando lo trovi in strada? Bello schiacciato, pari pari, pulito, sembra disegnato”
  • “Intanto io me la ricordo la Lega coi cappi in mano nel ’93…”
  • “Permettimi questa battuta: Ma Giovanni Pascoli… sarà stato di Ascoli?” (passando nei pressi del capoluogo provinciale marchigiano)
  • “In certi terreni argillosi hai voglia a mineralizzare in dieci anni”
  • “Marta Flavi non fa più niente”
  • “Hai visto s’è sposato Martelli?”
  • “Esatto”
  • “Dodicesima settimana decisiva per la riforma della legge elettorale…” (ironico)
  • “Andrea ci sono donne trans davvero splendide”
  • “Rintuzzare…”
  • “Andrea l’altra sera hanno ridato Cliffhanger”
  • “Il Giro permette di scoprire le bellezze italiane su tutte Emanuela Folliero”
  • “Ieri ho sentito di questo problema della pandemia. Sicuramente dispiace…”
  • “Uno dice: mi piacciono i King Crimson. Ma quali? Praticamente è come parlare di tre gruppi distinti. Se non quattro…”
  • “Caro Andrea ci sono delle mamme davvero bellissime”

Niccolò Re

Niccolò Re è nato a Sarzana nel 1986.

Articoli Correlati

Commenti