ON AIR


Crostata morbida al profumo di limone

Crostata morbida al profumo di limone

La crostata morbida al limone che ricorda la Sicilia

Oggi vi presento una ricetta semplice ma deliziosa: una crostata morbida al profumo di limone, che a me ricorda la mia amata Sicilia. E’ un dolce soffice e rinfrescante, ideale per queste giornate estive così calde.
Ho voluto utilizzare come base una crostata morbida ma voi potrete preparare anche la pasta frolla, tipica delle classiche crostate. Per la base della crostata morbida occorre avere uno stampo particolare, detto stampo furbo, in modo tale che quando verrà capovolta la torta, dopo essersi raffreddata a fine cottura, essa avrà un ripieno incavato dove andrete a versare la crema che desiderate. Per quanto riguarda quest’ultima, io ho preparato una crema pasticcera al limone.

Ecco a voi gli ingredienti:

Per la base:

  • 4 uova
  • 200 gr di farina 00
  • 80 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per la crema:

  • 4 tuorli d’uovo
  • 80 gr di zucchero
  • 500 ml di latte
  • 50 gr di farina 00
  • buccia di un limone

Per la bagna:

  • succo di un limone
  • acqua q.b.

 

Il procedimento:

In un recipiente sbattete le uova e aggiungete lo zucchero. Mescolate con l’aiuto di una frusta elettrica fino a che il composto sia chiaro e spumoso. Nel frattempo mettete il burro a riscaldare in un pentolino e quando sarà sciolto, versatelo all’interno del recipiente con le uova e lo zucchero, continuando a mescolare.
A questo punto unite la vanillina, la farina setacciata e il lievito e mescolate nuovamente: dovrete ottenere un composto omogeneo.
Prendete lo stampo furbo, imburratelo e infarinatelo. Versate al suo interno la miscela appena preparata e infornatela a 180° per circa 30 minuti.

Mentre la base sta cuocendo nel forno, dedicatevi alla crema pasticcera al limone.
Sbattete i tuorli d’uovo (con gli albumi che avanzano potrete creare delle meringhe) e unitevi lo zucchero. Mescolate creando anche in questo caso un composto chiaro e compatto. Successivamente versate la farina setacciata e amalgamate ancora. Mettete poi in un pentolino il latte, aggiungetevi la scorza di un limone, a pezzi, senza dunque grattugiarla e portate il tutto ad ebollizione.
Quando il latte sarà pronto, versate dentro al pentolino la crema di uova, zucchero e farina ottenuta precedentemente e continuate a mescolare fino a quando il composto non risulti denso.
Ora toglietelo dal fuoco e mettetelo in un recipiente a raffreddare, facendo aderire un foglio di pellicola sulla superficie, in modo tale da non far creare la patina sulla crema.

Appena sia la crema che la torta si saranno raffreddate potrete procedere all’assemblaggio. Prendete la base della crostata morbida e, come detto all’inizio dell’articolo, capovolgetela cosicché la parte incavata risulti in superficie. Dopodiché bagnate la base: in un bicchiere mettete del succo di limone e un po’ d’acqua e, con l’aiuto di un pennello per dolci, distribuite il succo su tutta la torta. A questo punto potrete ricoprire la crostata morbida con la crema pasticcera al limone.

Per terminare, potrete sbizzarrirvi con le decorazioni: io ho inserito delle fettine di limone e della menta.
Vi consiglio di mettere la torta in frigo per qualche ora prima di servirla, così da essere più fresca e più appetibile.
Fatemi sapere cosa ne pensate!

Luisa Giacomarra

Luisa Giacomarra

Appassionata di viaggi, natura, cinema e pasticceria. Sognatrice ad occhi aperti, le piace sperimentare nuove ricette, unendo creatività e passione, dando un tocco personale a ciò che realizza. Ottimismo, divertimento, condivisione e socievolezza sono le sue parole chiave.

Articoli Correlati

Commenti