WiP Radio

Come gestire il nostro guardaroba?

Come gestire il nostro guardaroba?

Come gestire il nostro guardaroba?

Buongiorno cari lettori di Wip!

Come procede questa quarantena?

Io come tanti altri stiamo lavorando da casa mentre altri non hanno la possibilità e il mio pensiero e augurio va a loro!

Spero troviate presto la possibilità di tornare a lavoro e a guadagnare quanto basta per provvedere a voi e alla vostra famiglia!

Ieri l’altro mi sono trovata in forte difficoltà nel gestire  il mio armadio.
Premetto che ho una casa molto piccola e di conseguenza non ho molto spazio.
Ormai sono 5 anni che vivo in questa casa che mi sono costruita da sola e sebbene la ami, inizia a starmi stretta.

Non ho molti abiti e da qualche anno cerco di essere anche oggettiva e buttare quelli che non indosso più.
Mi risulta molto difficile perché per me come tante altre mie amiche, non è questione solo di un pezzo di stoffa.

Spesso rappresenta molto di più: un ricordo, un determinato periodo, una scelta.
Però da circa 6 anni ho adottato questa filosofia:

Se un abito non l’ ho indossato negli ultimi 2 anni, lo butto

Così facendo non solo mi disfo di oggetti potenzialmente inutili ma mi concedo una sorta di “aggiornamento”.

Mi convinco dicendomi che così riesco a fare spazio per acquistare qualcosa che magari in tempi odierni, apprezzerei di più rispetto a cose “vecchie”

Non mi piace buttare perché spesso gli oggetti stati in mio possesso, sono davvero in ottimo stato.
Ho ancora felpe, borse e altro di quando ero alle medie , ovvero più di 15 anni fa, senza un filo tirato o nessun segno di usura.

Quindi cerco di o darle in beneficenza altrimenti da quando ho preso dimestichezza con la macchina da cucire, li riadatto o li trasformo in cose più utili.

In primis  mi vengono in mente le mie t shirt usate come interno delle cucce dei miei cani.

Mi ricordo che …

Quasi un anno fa ho scritto un articolo sempre  in merito agli abiti.

Lo potete leggere qui

Il che è assurdo perchè non sono mai stata appassionata di moda ma sento fortemente la necessità di mettere ordine e fare chiarezza su quello che sono le mie cose.

Suggerimento:

Approfittate di questa quarantena per fare chiarezza nel vostro armadio.

Coco Chanel diceva

“Il buon gusto nel vestire è qualcosa di innato, come la sensibilità del palato.”

Spesso diamo per scontato questi giorni di chiusura preventiva per la nostra salute.

Propongo di sfruttarla al massimo nonostante non sia una nostra priorità riordinare  il nostro armadio, le nostre borse i nostri accessori…
Potremmo non avere un momento per noi , per  molto tempo!

Quando le nostre vite ripartiranno avremmo altre priorità.

Buon proseguimento di settiamana!

Autore del Post

Sabina Matteucci

Sabina, classe 1985, è appassionata di tutto ciò che è arte: musica, disegni, fotografia, creazioni con ogni genere di materiali. Inoltre ama il mare, gli animali, le lunghe passeggiate nel bosco e trascorrere tempo con gli amici.

Commenti