WiP Radio

Contagiamoci di buonsenso!

Contagiamoci di buonsenso!

Contagiamoci di buonsenso!

Buongiorno cari lettori di Wip!

Come tutti ben sapete, la situazione nel nostro Paese è degenerata.
Il Coronavirus ha tirato fuori il peggio di noi e chi ne fa le spese a  mio parere sono i più deboli.

Come tutti sapete, questo virus, ha contagiato in primis gli over 60 e le persone più anziane e i bambini.

Per questo molti giovani italiani hanno sottovalutato questa infezione e hanno continuato a trasgredire alle disposizioni dei medici e del nostro Governo.
Facendo così hanno inconsapevolmente o consapevolmente aiutato la diffusione del virus.
I continui esodi delle popolazioni delle zone rosse hanno fatto si che anche nel sud Italia si iniziasse il contagio di massa.

Con la frase” E’ solo un’influenza” abbiamo contribuito a danneggiare il nostro popolo.

L’egoismo e l’ignoranza hanno preso il sopravvento.

Abbiamo lanciato messaggi e hashtag per “convertire” il buon senso dei più.
Nel frattempo i contagi sono andati avanti e gli ospedali sono collassati.
Già il nostro sistema sanitario nazionale non è che andasse benissimo, questo virus ha messo a dura prova sia questo sistema che i nostri medici e tutto il personale socio sanitario.

Quello che voglio trasmettere con questo mio articolo è che non dobbiamo sentirci vinti.
E non mi riferisco al Coronavirus.
Ho sentito molti di voi che rispettano le regole dire ” Chi me  lo fa fare se poi c’è gente che trasgredisce e ci infetta tutti!!!”

E’ la storia più vecchia di questo mondo.

La guerra contro il Coronavirus è solo una delle tante guerre  o piccole battaglie che mettono alla prova la nostra coscienza.
Probabilmente non siamo stati sensibilizzati molto da piccoli. Si basta pensare che nelle scuole, le ore di educazione civica, non sono molto prese  in considerazione.

Quindi cosa ci possiamo aspettare?
Da un popolo che parcheggia negli spazi riservati ai portatori di handicap, che cercano sempre e comunque di trovare  un’escamotage e aggirare le leggi, che non si cura dell’inquinamento o dell’istruzione o della sanità.

Fortunatamente ci sono anche le persone con la coscienza molto sviluppata che continuano a comportarsi bene.
Come si fa a capire se ci si sta comportando bene ?

Secondo me significa che oltre a rispettare le leggi, le osservanze, non influenziamo negativamente il prossimo.
Spesso non ci sarebbe nemmeno bisogno che una legge ci dovesse dire come comportarsi.

Per esempio la spazzatura.
Ci vuole davvero una legge sull’inquinamento e la non curanza del posto in cui viviamo per capire che non va fatto?
In casa nostra, gettiamo le cartacce o i contenitori vuoti, sul nostro pavimento?

Non arrendiamoci ai più che spesso vanificano il buon senso.
Affrontiamo ogni difficoltà, ogni problema della nostra società, e ora come ora  in particolar  modo questo Virus, con la nostra integrità morale.

La salute prima di tutto. Mai frase fu più azzeccata.

Autore del Post

Sabina Matteucci

Sabina, classe 1985, è appassionata di tutto ciò che è arte: musica, disegni, fotografia, creazioni con ogni genere di materiali. Inoltre ama il mare, gli animali, le lunghe passeggiate nel bosco e trascorrere tempo con gli amici.

Commenti