WiP Radio

“Scene da Faust”: domenica 19 gennaio al Teatro Solvay

“Scene da Faust”: domenica 19 gennaio al Teatro Solvay

“Scene da Faust”: domenica 19 gennaio al Teatro Solvay

Scene da FaustProseguono gli appuntamenti con la stagione 2019-2020 del Teatro Solvay, promossa dal Comune di Rosignano Marittimo in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo Onlus.

Domenica 19 gennaio alle ore 21.15 si terrà, con la regia di Federico Tiezzi, lo spettacolo Scene da Faust. Una produzione del Teatro Metastasio di Prato in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e Teatro Laboratorio della Toscana.

Il mito

Dopo l’incontro con il mito classico di Antigone, Federico Tiezzi affronta un altro grande mito: quello di Faust. Celebre opera di Goethe, divenuto oggi parte dell’immaginario collettivo occidentale e simbolo della crisi della coscienza e dell’anima dell’uomo contemporaneo. Si tratta del racconto di un sapiente studioso di teologia, filosofia e scienze naturali che, per ottenere conoscenze ancora più vaste, potere e giovinezza, vende la propria anima a Mefistofele mediante un contratto firmato col sangue.

Lo spettacolo

Con questo spettacolo, il regista porta in scena un tema a lui molto congeniale: il rapporto conflittuale tra l’intellettuale, stanco di teorizzare e di lavorare sulle idee, e la realtà ovvero il mondo fisico e biologico, sentimentale ed emotivo. Verrà affrontato il dramma della conoscenza, dell’insoddisfazione per un sapere vecchio, inefficace, non più capace di interpretare il mondo col solo ausilio dei dogmi religiosi e delle dinamiche del desiderio e del sentimento, attraverso il rapporto tra Faust, Margherita e Mefistofele.

In scena, accanto a Marco Foschi nel ruolo di Faust, a Sandro Lombardi nel ruolo di Mefistofele e Leda Kreider in quello di Margherita, agiranno gli attori del Teatro Laboratorio della Toscana.

Info e biglietti

I biglietti sono acquistabili anche il giorno stesso dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Solvay, dalle ore 18. Primi posti €15,00 (ridotto €13,00); secondi posti €12,00 (ridotti €10,00); oppure attraverso il circuito Ticketone con aggiunta della commissione.

Per ulteriori informazioni sulla stagione teatrale è possibile rivolgersi all’Ufficio Cultura del Comune di Rosignano Marittimo, telefonando allo 0586 724287 / 724530, all’Associazione Armunia tel. 0586 754202 / 759021 oppure alla Fondazione Toscana Spettacolo Onlus tel. 055 219851.

Autore del Post

Simone Gasparoni

Classe 1995, studio Filosofia all'Università di Pisa. Allievo ortodosso di Socrate, ho sempre pensato che le parole siano roba troppo seria per abusarne (lo so, lo so, detta così sembra una scusa degna del miglior cerchiobottismo, per dirla in gergo giornalistico). Romantico per vocazione, misantropo per induzione. Attualmente, in via di riconciliazione con il genere umano attraverso la musica, l'arte, la cultura. Per ora, sembrano buone vie. Oltre che all'Unipi, potete trovarmi in giro in qualche locale o teatro a strimpellare la tastiera. O, con più probabilità, a casa mia. P.S. Ecco, l'ho già fatta troppo lunga...

Commenti