WiP Radio

Operatori del mondo del sociale

Operatori del mondo del sociale

Come Proloco ‘I 4 Borghi’ domenica prossima portiamo i bambini poveri del paese in visita all’ossario comune. Nel pomeriggio pentolaccia con i migranti e i tossicodipendenti del Centro Pegaso. Successivamente ci rechiamo in Piazza Gelatieri Riuniti per installare per conto dell’amministrazione comunale il ‘Babbo Natale con un filino di erezione’, del tutto simile al classico vecchietto di rosso vestito su cui si siedono i bambini per la foto di rito, ma con un piccolo accorgimento studiato per andare incontro alle esigenze dei ragazzini più svegli. Inoltre sotto le feste garantiamo presidio h24 al Centro antiviolenza ‘Martiri di Cefalonia’. Giusto ieri si è presentata Giorgia Surina con un orecchio staccato. Dice: è stato Achille Bonito Oliva. Noi operatori: “Signorina, glielo riattacchiamo senza problemi, ma non ci interessa chi è stato, sono cose vostre”. Formazione purtroppo ne abbiamo fatta poca. Ente deputato: Uil trasporti.

I monatti

Altro servizio che prestiamo in qualità di Mezzaluna rossa: i monatti. Recuperiamo i cari falcidiati dalla peste avvolti nei nostri costumi da Penguin Café Orchestra. Riparte a gennaio il Centro aiuto alla vita ‘Don Mario Licaoni’ grazie a un finanziamento europeo di 6 miliardi di euro. Aiutiamo le donne incinta a tenere i bambini promettendo un domani i soldi per i plasmon e i puzzle. Poi quando il neonato viene alla luce chi s’è visto s’è visto, tanto di scritto non c’era niente. Con le famiglie molto devote il problema non si pone, anzi esse sono molto felici di generare numerosi figli. Di norma vogliono prima il maschietto, poi la femminuccia e come terzo un giovane handicappato da portare ai convegni per fare bella figura. Se urla è la fine del mondo, se sbava va bene ma è un’arma a doppio taglio.

A proposito, sabato prossimo andiamo a cena alla ‘Locanda Marescotti’, ristorante dove cucinano e servono soltanto ragazzi con la sindrome di down. Un bellissimo progetto sociale sostenuto da Fondazione Cariplo. Ovviamente il locale fornisce anche dei pratici sacchettini biodegradabili in cui buttiamo tutte le pietanze quando il personale non guarda. Buoni sì, scemi no.

 

Per leggere gli altri articoli di “Strabioli Fields Forever” clicca qui.

Autore del Post

Niccolò Re

Niccolò Re nasce a Sarzana (Sp), dove attualmente vive, il 21 maggio 1986. Maturità scientifica, Laurea in Cinema, nel 2012, un po' per caso, intraprende il mestiere di giornalista, che svolge tutt'ora presso la testata online Città della Spezia. Tra i suoi hobby il calcio, la musica, la storia, l'antropologia. Ama gli animali e ha un bellissimo e simpatico cane di nome Camillo. Dal 2016 convive con l'economista Irene Tinagli.

Commenti