WiP Radio

Istanbul nel cuore

22 Ottobre 2019 Vanilla Lab
Istanbul nel cuore

Istanbul nel cuore

 

Buongiorno cari lettori di Wip!

Sono tornata da quasi una settimana dal mio viaggio a Istanbul e devo dire che  è una città che rimane proprio nel cuore.
La prima parte del racconto la potete leggere qui!

Mi sento davvero fortunata ad aver avuto la possibilità di visitare una città così antica sia di storia che di cultura. Le mie riserve iniziali sono sparite dopo poche ore che girovagavo nella città.

HAGIA SOPHIA

Dopo la Moschea Blu ho potuto visitare Hagia Sophia. Cattedrale del 1200 che poi diventò Moschea intorno al 1453. Numerose influenze tra cui quella romana hanno potuto attraversare questi luoghi. Ad oggi La basilica di Santa Sofia è sconsacrata e diventata un favoloso museo.
Se volete visitarla, controllate gli orari e vi consiglio di fare  la tessera museo per due motivi : risparmio economico e risparmio di tempo.
C’è molto turismo e le file sono sempre estenuanti.

PALAZZO TOPKAPI

Un’altra meta da non perdere  è il palazzo Topkapi. Si erge proprio vicino alle rive del fiume ed  è il palazzo più lussuoso che  io abbia mai visto.
Costruito in epoca di Impero Ottomano, 1459, costruito per volontà di Maometto , è stato scelto per ” sorvegliare ” Costantinopoli.

La parte che mi è piaciuta di più è l’Harem. Il biglietto del palazzo non include anche l’ingresso all’harem che va pagato a parte.
Il primo costa 75 lire turche mentre il secondo 40.
Devo dire che entrambe le strutture sono tenute molto bene e anche ben restaurate.
I colori sono impeccabili e la precisione davvero invidiabile.
Tutta questa cura ai dettagli permette a noi visitatori di poter “assaggiare” quello che è stata la vita di alcune persone che hanno vissuto il quel secolo e che vivevano giornalmente questi luoghi.

 

TORRE DI GALATA

Infine volevo parlarvi della torre di Galata.
Costruita dai Genovesi, si trova nella parte  più ” moderna” di Istanbul.
L’ho potuta vedere di sera dopo cena e devo dire che è davvero imponente come di può notare al di la del fiume.
Intorno alla torre, dopo cena, ci sono diversi pub o ristoranti che  animano la vita notturna e la rendono molto piacevole!

In definitiva ho potuto vivere la parte culturale e la parte divertente in questa città che non ha nulla da invidiare alle altre capitali del nostro continente.

 

Autore del Post

Sabina Matteucci

Sabina, classe 1985, è appassionata di tutto ciò che è arte: musica, disegni, fotografia, creazioni con ogni genere di materiali. Inoltre ama il mare, gli animali, le lunghe passeggiate nel bosco e trascorrere tempo con gli amici.

Commenti