WiP Radio

Cambiamento, l’angoscia dell’indefinito

Cambiamento, l’angoscia dell’indefinito

Cambiamento, l’angoscia dell’indefinito

“Il cambiamento porta con sé la perdita di parti di sé per fare spazio ad altro, a nuovi parti di sé, ancora in fase embrionale. Ci ritroviamo in una sensazione di non essere ne A e ne B, all’interno di un bosco oscuro dove ci si sente sperduti, perché l’ignoto ed il nuovo vengono percepite come essenze minacciose. L’indefinito ci angoscia… Chi sono io? Cosa sento? Cosa desidero?
Ma davanti all’insicurezza dell’ignoto, del non controllo di ciò che potremmo diventare, la soluzione migliore potrebbe essere quella di conoscere i propri abitanti, per una consapevolezza interna, per non aver paura di sé stessi, ed accettare la possibilità dell’indefinito per poi definirsi.”

illustrazione di Henn Kim

Autore del Post

Sara Lolli

Lolli Sara è nata in un paesino salentino. È una psicologa e frequenta la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica a Chieti. Le piace tutto ciò che è bello e buono, ha una mente aperta e dinamica, le piacciono i sorrisi delle persone e gli occhi di chi ha bisogno di sorridere, le piace la musica che fa “viaggiare” e scoprire sempre posti nuovi, le piace mescolarsi tra la gente e aiutare chi scommette sull’umanità… Questa esperienza a WiP Radio è nata nel 2014 come una scommessa con se stessa e con alcuni dei suoi limiti. “Dinamicamente” è il nome del suo programma, nel quale vengono affrontati temi riguardanti la “psicologia del quotidiano” per menti dinamiche e in movimento.

Commenti