WiP Radio

Ruth Pfau, la suora medico eroina del Pakistan

9 Settembre 2019 NOTIZIE, SOCIETÀ
Ruth Pfau, la suora medico eroina del Pakistan

Chi è Ruth Pfau, la suora medico eroina del Pakistan

scritto da Paolo Armelli per www.wired.it

Protagonista del doodle che compare sulla homepage di Google oggi, 9 settembre, è Ruth Pfau, ricordata a 90 anni dalla sua nascita. Suora e medico, la donna è nota come la “Madre Teresa del Pakistan” proprio per il suo attivismo e per il suo impegno nei confronti dei malati, soprattutto di lebbra, che ha aiutato nel paese subasiatico per gran parte della sua vita e praticamente fino alla morte. Nata a Lipsia proprio il 9 settembre 1929, appunto, Pfau fuggì con la propria famiglia di fede protestante dalla Germania Est a quella Ovest, dove iniziò a studiare medicina all’università di Magonza.

Fu solo nel 1953, però, in seguito all’incontro con una sopravvissuta ai campi di concentramento nazisti, che Pfau si convertì al cattolicesimo e decise di dedicare la propria vita ai bisognosi. Dopo essere entrata nel 1957, a Parigi, nella Società delle figlie del cuore di Gesù, compì diverse missione umanitarie in India, Afghanistan e Pakistan e proprio in quest’ultimo paese decise di stabilirsi colpita dall’enorme quantità di lebbrosi che lo popolavano. Nel 1962, a soli 33 anni, fondò il Marie Adelaide Leprosy Centre, iniziando un’intensa attività che nel 1979 la fece nominare consigliera federale sulla lebbra da parte del governo pachistano.

Nel corso della sua vita Pfau riuscì a fondare all’incirca 157 cliniche in tutto il Pakistan e grazie ai suoi sforzi nel 1996 l’Organizzazione mondiale della sanità dichiarò il paese come fra i primi al mondo ad aver debellato la lebbra. Già cittadina onoraria pachistana dal 1988 e destinataria di svariate onorificenze pubbliche, in seguito alla sua morte, avvenuta il 10 agosto 2017 in seguito ad alcune complicazioni respiratorie, a Ruth Pfau furono garantiti i funerali di stato, a quanto pare la prima persona non mussulmana a ottenere tale riconoscimento. La cerimonia, che si svolse nella cattedrale di San Patrizio di Karachi e che raccolse sia la comunità cattolica sia quella islamica, è stata trasmessa anche in diretta televisiva.

Autore del Post

Nicolò Bagnoli

Nasce nel 1986, nel 2010 ha l'idea di WiP Radio di cui è il direttore, è quasi alto come Berlusconi, davanti ad un microfono può starci ore. Parlando, ovviamente.

Commenti