WiP Radio

Effetto Venezia alla 34esima edizione

Effetto Venezia alla 34esima edizione

Effetto Venezia alla 34esima edizione

Livorno, come sempre di questo periodo – ed ogni anno l’asticella si alza – sfoggia il suo vestito più bello, e si fa notare come una tra le città crocevia dell’estate italiana. Siamo infatti nel vivo di Effetto Venezia, manifestazione che dal 31 luglio al 4 agosto accende le vie del quartiere storico della Venezia. Nell’arco di queste cinque serate, dalle 19 all’1, musicisti, attori, artigiani, cuochi, artisti si avvicenderanno tra le numerose location che l’anima più autentica di Livorno mette a disposizione.

Gli highlights

Fulcro della kermesse è Piazza del Luogo Pio, che tutte le sere, dalle 22, sarà calcata da importanti artisti della scena musicale italiana. Stasera (2 agosto) ospiterà i Killer Queen, storica tribute band dei Queen, il 3 agosto Enrico Nigiotti, cantautore livornese consacrato al successo dopo la partecipazione a X Factor, mentre il 4 sarà la volta di Morgan, Mauro Pagani e Bobo Rondelli, che uniranno le forze per un suggestivo omaggio a De Andrè.

Anche Palazzo Huigens farà da sfondo a momenti di grande musica. Da segnalare la presenza del famoso pianista e direttore d’orchestra livornese Gabriele Baldocci, che stasera, alle 21:30, si unirà alla celebrazione dei Queen per un tributo in chiave classica.

Come anticipato qui, stasera alle 21, in Fortezza Vecchia (Palco della Cisterna), come alternativa, avete sennò l’incontro “Gaber-Guccini. Onestà e coraggio“, in cui interverranno Teresa Guccini, figlia del cantautore, e Paolo Dalbon, presidente della Fondazione Giorgio Gaber.

Altro appuntamento sicuramente degno di nota, che sarà trasversale a tutte le serate, è “Le stanze dei libri“, spettacolo teatrale vocato alla divulgazione della storia labronica, per la regia di Emanuele Barresi. Lo spettacolo, che si svolgerà ogni sera alle 20:15 e alle 21:30 ai Bottini dell’Olio, nelle sale della biblioteca al primo piano, sarà un viaggio nella letteratura nostrale, accompagnato direttamente dai personaggi che ne sono diventati protagonisti.

Come non citare poi la rassegna di vernacolo toscano, che ogni serata, con un diverso spettacolo, rinfrescherà la sala del teatro Enzina Conte presso il Centro Culturale Vertigo. Direzione artistica del patron Marco Conte; inizio delle commedie ore 21:30.

Il Mercato Centrale sarà poi il luogo deputato alla cucina toscana, insaporita immancabilmente dal vernacolo livornese – certo non circoscrivibile fra le pareti di un teatro –, con gli show cooking de Il Bocca, mentre le strade della Venezia saranno arricchite dagli stand e dalle creazioni degli operatori dell’ingegno, e (in particolare Piazza dei Legnami) dalle magiche atmosfere delle esibizioni circensi.

Domenica 4 agosto, a 00:30 in Fortezza Nuova, “Mezzanottemezzo di fuoco“, spettacolo di fuochi d’artificio che chiuderà degnamente la manifestazione.

Effetto Venezia 2019: da non perdere!

Qui il programma in dettaglio: https://www.livorno-effettovenezia.it

Autore del Post

Simone Gasparoni

Classe 1995, studio Filosofia all'Università di Pisa. Allievo ortodosso di Socrate, ho sempre pensato che le parole siano roba troppo seria per abusarne (lo so, lo so, detta così sembra una scusa degna del miglior cerchiobottismo, per dirla in gergo giornalistico). Romantico per vocazione, misantropo per induzione. Attualmente, in via di riconciliazione con il genere umano attraverso la musica, l'arte, la cultura. Per ora, sembrano buone vie. Oltre che all'Unipi, potete trovarmi in giro in qualche locale o teatro a strimpellare la tastiera. O, con più probabilità, a casa mia. P.S. Ecco, l'ho già fatta troppo lunga...

Commenti