WiP Radio

Viaggi fotografici

Viaggi fotografici

In estate, le vacanze, le escursioni, le foto. Anche a chi non interessa la fotografia, in vacanza è sempre dotato di almeno una fotocamera compatta per scattare foto ricordo; ma quali sono gli strumenti necessari da portare nello zaino e quali invece possono rimanere a casa?

Non esiste una ricetta perfetta per gli accessori da portarsi dietro durante le nostre escursioni, tutto dipende dal tipo di foto che andremo a fare e dal tipo di persona che siamo.

Sicuramente uno zaino sarà necessario, ma quale?

Esistono modelli di zaino di ogni genere, io personalmente quando viaggio, preferisco uno zaino piccolo e traspirante, in grado di poterlo tenere tutto il giorno sulle spalle senza che rimanga scomodo a causa del peso o del caldo.

In caso di brutta stagione è fortemente consigliato uno zaino impermeabile, così da mantenere all’asciutto la nostra attrezzatura.

Ok, abbiamo capito che lo zaino serve, ma cosa ci mettiamo dentro?

Sicuramente la nostra macchina fotografica, e, in casi estremi un secondo corpo macchina.

Non dimentichiamoci delle schede SD, fedeli compagne dei miei viaggi. Pensate che in Francia, in 10 giorni ho girato quasi 150GB di filmati e senza avere un ricambio di schede SD, sarei stato costretto a eliminare materiale per continuare a scattare e filmare. A proposito, eccovi il video francese.

 

Flash? C’è chi dice si e chi dice no, io di solito preferisco evitare, in quanto è peso da portare sulle spalle che non utilizzo mai, se non in particolari condizioni.

Importanti sono anche i filtri (UV, ND, colorati) che permettono di rappresentare la realtà come meglio crediamo (filtrata, appunto) e hanno anche la duplice funzione di proteggere le nostre lenti da polvere e graffi.

Può sempre far comodo un treppedo o un monopiede, specialmente se si utilizzano esposizioni più lunghe che possono rendere la foto a mano mossa.

Come gli zaini, esistono infinità di modelli di treppiede e monopiede, l’importante è però che essi riescano a mantenere il peso della nostra fotocamera, ma allo stesso tempo siano il più leggero possibile.

Kit di pulizia per le lenti e per la nostra macchina, sono indispensabili, specialmente nelle uscite fotografiche più lunghe e in luoghi non proprio “puliti”.

Poi, nel caso in cui ci sia qualche nuvoletta di troppo, mettiamoci dentro anche un kway e siamo pronti per partire!

 

Autore del Post

Lorenzo Rossi

Nato a Cecina il 20/03/1999, amante del modellismo e delle foto da sempre, ha unito i due hobby realizzando foto e video con droni. Segue il mondo della fotografia a 360° alla ricerca di novità.

Commenti