WiP Radio

Festival Gaber al via a Camaiore. Il signor G. celebrato anche a Livorno, Pistoia e Montecatini Terme

Festival Gaber al via a Camaiore. Il signor G. celebrato anche a Livorno, Pistoia e Montecatini Terme

Festival Gaber al via a Camaiore. Il signor G. celebrato anche a Livorno, Pistoia e Montecatini Terme

Inizia oggi, 5 luglio, la sedicesima edizione del Festival Gaber, rassegna culturale finalizzata alla celebrazione e promozione della figura e dell’opera dell’inventore del teatro canzone. Quest’anno, con un dato in più con cui misurarsi: la ricorrenza dell’ottantesimo anniversario della nascita del cantautore  milanese. Tanti gli appuntamenti e varie le forme artistiche con cui saranno declinati: performance di artisti di strada, concerti, spettacoli teatrali, monologhi comici, interviste. Fino al 3 agosto, data di chiusura della manifestazione, le nostre serate saranno senza dubbio più ricche.

I luoghi

La rassegna ha il suo punto focale a Camaiore, città in cui Gaber ha trascorso gli ultimi anni di vita e che ha fatto da sfondo al suo sodalizio con il pittore e scrittore viareggino Sandro Luporini. Ma anche a Livorno, Pistoia e Montecatini si respira aria di Festival Gaber. Livorno, ad esempio, il 2 agosto, nell’ambito di Effetto Venezia, ospita l’evento Gaber, Guccini: onestà e coraggio, con Teresa Guccini – figlia del Maestro – e Paolo Dal Bon, collaboratore di Gaber dal 1984 che oggi presiede a Milano l’omonima Fondazione.

L’inaugurazione e gli ospiti

Stasera, dunque, si parte a Camaiore con Le strade di notte, spettacolo popolare ideato e diretto dal drammaturgo e scrittore Gian Piero Alloisio, in cui una compagnia di più di 100 artisti, tra cantanti, pittori, attori, ballerini, mimi e non solo, animerà il centro storico della cittadina, trasformandolo in un palco a cielo aperto. 14 “stazioni”, per una staffetta di musica e parole: il pubblico che interverrà verrà infatti diviso in gruppi di 50 spettatori, che, dopo aver assistito alle esibizioni di ogni stazione (5 minuti circa), lasceranno il testimone ai gruppi successivi.

Stasera si accendono cuori e menti e ci si prepara all’apertura ufficiale della rassegna – il 15 luglio -, che vedrà un cerimoniere d’eccezione: Neri Marcorè, un intenditore sopraffino di Gaber, che per ben tre anni gli ha reso omaggio nei teatri di tutta Italia con lo spettacolo Un certo Signor G. In una piazza San Bernardino trasformata per l’occasione in teatro all’aperto si avvicenderanno poi Luca Carboni, Giovanni Vernia, Simone Cristicchi, Ex-Otago, Cosmo, Bebe Vio e Ambra Angiolini.

Gli incontri sono tutti ad ingresso libero; in caso di maltempo le serate di Camaiore saranno riprogrammate al Teatro dell’Olivo. Che dire, quindi: teatro ed estate sono proprio il connubio perfetto!

Il programma di Camaiore

  • 5 luglio – Le strade di notte (Camaiore)
  • 7 luglio – Nel nome del padre. Storia di un figlio di…, con Marco Morandi (Teatro dell’Olivo, unico spettacolo a pagamento)
  • 15 luglio – Neri Marcorè
  • 17 luglio – Luca Carboni
  • 20 luglio – Giovanni Vernia
  • 22 luglio – Simone Cristicchi
  • 24 luglio – Ex-Otago
  • 28 luglio – Cosmo
  • 29 luglio – Bebe Vio
  • 31 luglio – Ambra Angiolini
  • 3 agosto – Le spiagge di notte (Lido di Camaiore, area pontile)

Per ulteriori info, vi lascio il link al sito ufficiale della Fondazione Gaber.

Autore del Post

Simone Gasparoni

Classe 1995, studio Filosofia all'Università di Pisa. Allievo ortodosso di Socrate, ho sempre pensato che le parole siano roba troppo seria per abusarne (lo so, lo so, detta così sembra una scusa degna del miglior cerchiobottismo, per dirla in gergo giornalistico). Romantico per vocazione, misantropo per induzione. Attualmente, in via di riconciliazione con il genere umano attraverso la musica, l'arte, la cultura. Per ora, sembrano buone vie. Oltre che all'Unipi, potete trovarmi in giro in qualche locale o teatro a strimpellare la tastiera. O, con più probabilità, a casa mia. P.S. Ecco, l'ho già fatta troppo lunga...

Commenti