ON AIR


Condivisione, così la vede Ilaria Antenucci

Condivisione, così la vede Ilaria Antenucci

A distanza di poco più di due mesi dalla terza Battaglia Fotografica di WiP Radio e del primo contest Instawip, grazie al quale chiunque utente iscritto ad instagram poteva concorrere scattando una foto che parlasse di condivisione, vi riproponiamo proprio la foto vincitrice di Instawip, ad opera di @ilariaante (nella realtà Ilaria Antenucci), alla quale abbiamo fatto qualche domanda in proposito.

Condivisione - Ilaria Ante

Come, quando e perché hai fatto lo scatto?

Questo scatto è stato fatto per scherzo. Ironicamente, poche ore prima, avevo spiegato cosa fosse Instagram ad un fotografo professionista. Con simpatia e un pizzico di sarcasmo, lui si è prestato come soggetto insieme alla moglie, mio padre e mia madre (ideatrice dello scatto).

Cosa vuol dire condivisione nella tua vita?

Penso che la condivisione permetta di smontare in piccoli pezzi inoffensivi ogni nostra paura e tristezza, e dare dinamicità e speranza a nuovi progetti e sogni. È come una catena umana da tenere sempre con forza di volontà perché non si spezzi mai.

Cosa non condivideresti mai con gli altri e cosa invece vorresti che gli altri non condividano mai con te?

Condividerei tutto, tranne l’ipocrisia. Preferirei che nessuno la condividesse con me.

Come giudichi lo strumento web radio?

Penso che la web radio sia una forma di condivisione online niente male, pratica e più accessibile.

Qual è la forma di condivisione più bizzarra nella tua vita?

Quella che io condivido con i miei sette cani. Salti, tubi, slalom, voglia di divertirsi e correre, il tutto condiviso con loro grazie all’agility dog.

 

 

Creative Commons License
Condivisione, così la vede Ilaria Antenucci by Redazione WiP Radio is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International
Redazione WiP Radio

Redazione WiP Radio

Lo staff di WiP Radio è variegato e stravagante. Siamo un team numeroso e sempre in trasformazione, o - per meglio dire - work in progress.

Articoli Correlati

Commenti