Nel 1996 mio papà Loris, allora 40enne, restò disoccupato. L’azienda Bolaffi lo licenziò dopo dieci giorni. Era la sua prima esperienza lavorativa. Scontrandosi con un vuoto simile è chiaro che andò subito in depressione – non così per dire: depressione vera diagnosticata dal notaio Raimondi di Como – e tentò più volte il suicidio con [...]