WiP Radio

Un’esperienza un po diversa dal solito……

Un’esperienza  un po diversa dal solito……

Un’esperienza un po diversa dal solito……

 

Buon dì cari lettori di Wip!

Come è stata la vostra settimana?
Oggi vi volevo parlare di un’esperienza che sto vivendo già da un paio di mesi: volontariato in assistenza pubblica a Cecina.

Premetto che  ho sempre voluto fare volontariato come esperienza, giusto per provare.

Ho trovato la possibilità appena tornata dalla Thailandia e ne ho approfittato e ho scelto di farlo fino a giugno visto che poi il troppo lavoro non potrei più essere presente.
Ho conosciuto gente davvero gentile e simpatica. La maggior parte sono volontari che  sacrificano ore della loro giornata ad assicurare servizi di ogni genere:

Accompagnare da casa all’ospedale o viceversa, essere un punto di riferimento presso le strutture geriatriche e altri punti assistenziali etc etc
Ci sono anche delle persone che ricevono uno stipendio ma sono davvero poche e sono qualificate come autisti e medici.

Poi ci sono i ragazzi del servizio civile che prestano servizio per la durata di un’anno e hanno una sorta di mini stipendio.
Un'esperienza un po diversa dal solito......   Un'esperienza un po diversa dal solito......

Il mio compito è :

Principalmente fare da secondo all’autista per accompagnare persone con handicap o con patologie quali Alzheimer nei centri appositi. Assicurarmi che facciano un buon tragitto: in sicurezza e tranquillo e aiutarli a saliere e scendere dal mezzo.
Devo arrivare in tempo perché i pulmini partono in orario meglio di qualunque altro servizi trasporti abbia mai provato.

Mi sono trovata bene fin da subito perché in Assistenza ci sono persone davvero molto socievoli e disponibili a insegnarti.

Un'esperienza un po diversa dal solito......   Un'esperienza un po diversa dal solito......

Sono quasi alla fine del mio percorso e da una parte mi mancherà molto.
Secondo me sono esperienze che ti aiutano a crescere e a capire che a volte  i tuoi problemi non sono così particolari come si può credere….

Sapere che c’è gente che ha bisogno di aiuto e tu hai la possibilità di aiutare e fare del bene a volte ti ripaga di quelle due ore al giorno dove avresti potuto fare altro tipo un pisolino.

Questa esperienza la consiglio a tutti ma  in particolare a coloro che si trovano disoccupati nella stagione invernale o che invece di stare a rimuginare ai troppi mali, alle troppe difficoltà si perdono e hanno bisogno di sentirsi uno scopo nella vita.
Come in tutte le cose ci vuole impegno e costanza. Se non si è in grado di organizzarsi, di trovare tempo 6 ore alla settimana per far fronte a una cosa così molto probabilmente non siamo in grado di svolgere altri compiti ben più importanti.

Un'esperienza un po diversa dal solito...... Un'esperienza un po diversa dal solito...... Un'esperienza un po diversa dal solito...... Un'esperienza un po diversa dal solito......

Buona giornata e buona settimana!

Autore del Post

Sabina Matteucci

Sabina, classe 1985, è appassionata di tutto ciò che è arte: musica, disegni, fotografia, creazioni con ogni genere di materiali. Inoltre ama il mare, gli animali, le lunghe passeggiate nel bosco e trascorrere tempo con gli amici.

Commenti