WiP Radio

Pensieri deliranti in ambienti scottanti

Pensieri deliranti in ambienti scottanti

Buongiorno cari amici di Wip!

Innanzi tutto mi scuso se questo articolo lo sto pubblicando solo ora. In caso del tutto eccezionale, questa settimana ho pubblicato di mercoledì. Non succederà in futuro ( lo spero). Purtroppo proprio fra domenica e lunedì mi sono ammalata e ho perso la cognizione del tempo e dello spazio. Situazione alquanto assurda visto che proprio la settimana scorsa ho scritto un articolo su come curarsi con l’infuso di zenzero!

Se ve lo foste perso, ve lo linko qui di seguito:

Il mio amato Zenzero! Come innamorarsi di una radici dai magici poteri

Ironia della sorte, pochi giorni dopo mi sono presa un devastante raffreddore e mal di gola.

Ricordo quando da bambina non vedevo l’ora di ammalarmi per poter approfittare delle coccole della mia famiglia e del tempo extra in casa. Adesso ho solo preoccupazioni, scadenze e lavori in arretrato che  non mi permettono di rilassarmi come vorrei.
Ho molti progetti che spero di potervi esporre nei prossimi articoli.

L’estate si avvicina e ho accumulato un bel po di idee da realizzare sia come bricolage che di sartoria.

A questo proposito vorrei darvi due info sul nome di questo Blog:

Vanilla Lab

Quando sono stata contattata dalla redazione di Wip mi hanno chiesto di riportare le mie esperienze e alcuni miei pensieri in un blog. Ho accettato di buon grado ma quando siamo arrivati al nome del blog ho avuto un po di perplessità.

Alla fine ho pensato che dovesse essere un nome appropriato alle attività che attualmente svolgo.
Prima di tutto devo specificare che adoro la Vaniglia. Sia come essenza, come pianta che come aroma profumata. Alcuni la trovano troppo forte e dolce allo stesso tempo però secondo me è dovuto soltanto al fatto che a volte viene sintetizzata male.

Lab invece ha la valenza di laboratorio. Un posto dove posso concentrare le mie creazioni e le mie piccole invenzioni.

Purtroppo quando sono malata non riesco ad approfittare di questo spazio. Anche se vorrei comunque suonare o impratichirmi con qualche lavoretto a maglia o uncinetto.
Pensieri deliranti in ambienti scottanti

Di solito nel mio “laboratorio” girano idee originali o produttive. Ultimamente invece ho solo pensieri relativi a tutt’altro che alla mia creatività.
Sicuramente è un momento passeggero e spero che presto potrò tornare al mio laboratorio.

Questo blog voleva essere non solo una vetrina sul mio laboratorio ma anche un laboratorio di idee e di pensieri.

Ci sono tantissimi argomenti da affrontare e su cui riflettere. Spero di poterlo fare in maniera leggera ma riflessiva e dare una giusta prospettiva di quello che penso.

Pensieri deliranti in ambienti scottanti

Pensieri deliranti in ambienti scottanti

Grazie per la pazienza e per aver letto questo articolo in balia dei sintomi influenzali!

Alla Settimana prossima!

Autore del Post

Sabina Matteucci

Sabina, classe 1985, è appassionata di tutto ciò che è arte: musica, disegni, fotografia, creazioni con ogni genere di materiali. Inoltre ama il mare, gli animali, le lunghe passeggiate nel bosco e trascorrere tempo con gli amici.

Commenti