WiP Radio

Tutti sanno cosa si mangia a Natale in Italia…

Tutti sanno cosa si mangia a Natale in Italia…

Ma in quanti sanno il piatto tipico natalizio di ogni nazione del Globo?

Per chi questa mattina si è svegliato con questo irrefrenabile dubbio, menomale che c’è LeTy- GaGa che con questo articolo di chiusura prima delle festività natalizie disseterà la sete di curiosità circa questo argomento tanto interessante quanto fondamentale.

È facile infatti dire: Pandoro, Panettone, Lasagne o Arrosto… ma provate a dire Doro Wat on Injera!

Vi è uscito con l’accento barese? Normale, ma vi sbagliate di un pochino. Infatti il Doro Wat on Injera è un piatto tipico etiope per il Natale Ortodosso che si festeggia il 7 Gennaio. Si tratta di una pasta spugnosa che si accompagna con della carne e le immancabili spezie.

Nel pronunciare l’impronunciabile, mi viene in mente una cena Etiope a cui ho partecipato grazie al progetto Indovina chi viene a Cena – Verona, progetto a cui tengo molto e che vi consiglio di andare a vedere, in cui famiglie di origine straniera residenti nel territorio veronese aprono la propria casa per ospitare a cena un gruppo di persone interessate a conoscerne la cultura, le tradizioni e i piatti. Il progetto è capillare in quasi tutte le città d’Italia, quindi cercate l’associazione che partecipa più vicina a voi e fate questa esperienza!

Ma continuiano con il nostro tour, e parliamo dello Zakuski! Piatto tipico Russo per il Natale fatto con pesce tagliato finemente e salse saporite, che dire l’ideale per accompagnare shottini di Vodka, che mi raccomando si fanno rigorosamente in piedi con un brindisi a turno!

Sembra una lontana parente della Vodka anche la Vànocka, che invece è il piatto natalizio tipico di Praga. Si tratta di un pane dolce pieno di uva passa. Parliamo di dolce anche nella vicina Gran Bretagna che propone il classico Christmas Pudding in cui si è soliti nascondere una monetina, chi la troverà nella propria fetta avrà un anno fortunato!

La Danimarca, non di certo famosa per la sua cucina, a Natale si risveglia e sforna una serie di piatti tradizionali partendo dal Rislamande, una specie di budino fatto con crema, vaniglia, pudding di riso e amarene o frutti di bosco. Per la cena della vigilia invece si propongono: l’anatra farcita con mele e prugne o l’arrosto di maiale con pancetta croccanti e patate caramellate. E non dimenticatevi le smørrebrød, le tipiche tartine con carne, salmone o verdure, crema di riso, glog e vin brulè! La gioia insomma 🎉

Vi sorprenderà sapere inoltre che in Polonia la cena di Natale è composta da 12 portate – che non vi sto a elencare per problemi di spazio – una per ogni apostolo.

Chiudiamo con la Finlandia invece che ci propone il suo gustosissimo – dicono – Porkkanalaatiko, uno sformato morbido e speziato fatto con carote e spezie cotte in casseruola.

Che dire, avete ancora fame?

Sì sa, i sapori di casa sono i sapori del cuore. Ma spero di avervi fatto “viaggiare” tra i sapori del mondo con questo breve articolo.

Fatevi un giro su www.cookpad.it per trovare idee per il vostro pranzo, la vostra cena o la vigilia di Natale! Fino al 30 Dicembre caricando una ricetta a tema Natale si può ancora partecipare al contest e all’estrazione di regali.

BUONE GUSTOSE FESTE! 🎅🏻

Noi ci risentiamo dopo la Befana su questo Blog!

A presto

Lety

Autore del Post

Letizia Vallini

Alla soglia dei 30 anni sono tantissime le cose che ha da raccontare. Nativa di Rosignano e di adozione Veronese, nel suo cuore e nella sua mente sogna da un po' gli States. Per cercare di non perdere tutto ciò che le accade, cerca di parlarne: attraverso la radio, la scrittura, l'arte, attraverso il suo lavoro - si occupa di web marketing e community management, colora la sua vita di tinte brillanti. Anche se si sente grata davvero solo quando si accorge di riuscire a colorare un momento della vita degli altri, che sia un secondo, un giorno o il tempo che ci vuole :) .

Commenti