WiP Radio

Nuova avventura ai fornelli: biscotti e tradizione

Nuova avventura ai fornelli: biscotti e tradizione

Inizia così la mia nuova avventura tra le pagine di questo blog dedicato alla cucina. Dopo la bellissima esperienza che mi ha vista come voce del programma webradiofonico Musical & Vecchi Merletti insieme alla mia amica-collega Giulia, eccomi qua a cercare di parlare di ricette, a condividere con voi quelle che a me sono più care ed i trucchi e le curiosità per riuscire a stupire amici e parenti!

Sono stata molto a pensare quale ricetta condividere con voi, quale sarebbe stato il mio punto di partenza. Così ho optato per una ricetta dolce tradizionale, che inizi a farvi capire chi sono.

Mio padre viene dalla provincia di Pistoia, da un piccolo paese che si chiama Cutigliano, dove le tradizioni Modenesi si fondono con quelle della Lucchesia. Ed è proprio a Lucca che nasce questa ricetta che nella mia famiglia si tramanda da generazioni. Un piccolo dolce realizzato per festeggiare l’Epifania, e visto che sono passati pochi giorni da questa ricorrenza, iniziamo da questi biscottini di frolla friabile e colorati da piccole palline di zucchero:  i Befani o Befanotti.

befanotti lucchesiINGREDIENTI BEFANOTTI della tradizione Lucchese

  •  125 g di burro
  • 250 g di farina
  • 8 g di lievito in polvere per dolci
  • 100 g di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 10 g di rum (o essenza di rum)
  • 1 uovo
  • scorza di un arancia
  • 1 pizzico di sale
  • albume e codette colorate per decorare

Iniziate a preparare la base della frolla unendo il burro a piccoli pezzetti alla farina. Impastare con le mani fino ad ottenere un composto sabbioso. A questo punto unire il lievito setacciato, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia, un pizzico di sale, la scorza dell’arancia, il rum e l’uovo ed impastare molto velocemente tutti gli ingredienti. Mi raccomando di non lavorare troppo il composto!
Una volta ottenuta una palla omogenea, avvolgere il panetto con della pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo per almeno 1 ora.
Trucchetto: schiacciate leggermente il panetto avvolto nella befanipellicola, così da dargli una forma rettangolare non troppo alta. Il raffreddamento in frigo avverrà in modo più uniforme.
Una volta trascorso il tempo di riposo stendere l’impasto a 3 mm di spessore e ricavare i biscotti con dei taglia biscotti dalle forme più svariate (io ho usato anche dei simpatici animali della fattoria insieme ai classici simboli del Natale).
Tradizione: la tradizione vede l’utilizzo di taglia biscotti a forma di calza, angelo, abete e stella cometa. I simboli tipici della festa dell’Epifania.Disporre i biscotti su placche ricoperte da carta forno, spennellare la superficie con albume e decorare con una pioggia di confetti colorati o codette.
Cuocere in forno statico a 180° per 13-15 minuti, a seconda del tipo di forno.

befani o befanotti

Io amo i dolci! Non tanto mangiarli quanto sperimentare con le preparazioni golose, dalle più tradizionali come questa, alle più strane o lontane da noi come quelle di origine anglosassone (i cupcake sono stata la mia prima passione!). Quindi non voletemene se tra queste righe scorgerete più ricette dolci che salate.

 

Autore del Post

Giada Baicchi

Giada Baicchi ama i gatti e la creatività, adora il teatro ed il vintage. Introversa ma iperattiva, odia i cibi agrodolci.

Commenti

Giada Baicchi Giada Baicchi ha detto:

grazie!!!! 😀