WiP Radio

Nel Paese dei Balocchi per tornare bambini

15 Agosto 2013 EVENTI, INTERVISTE

Paese dei Balocchi

Se capiti a Rosignano Marittimo il 9, il 10 e l’11 agosto riesci con un po’ di difficoltà a parcheggiare la macchina, sbuffando monti una salita che ti fa sudare nella maglietta nuova, e mentre pensi a che ora dovrai essere in ufficio la mattina successiva arrivi in prossimità di un arco luminoso che sembra avvertirti: se vuoi entrare qui, qualcosa di te lo devi lasciare fuori. Che sia la rabbia di aver trovato la strada chiusa, che sia la fatica della scarpinata, che siano le preoccupazioni di tutti i giorni, al Paese dei Balocchi queste cose non devono entrare. Nel Paese dei Balocchi ragazze buffe regalano sogni e briciole di pane, farfalle alte due piani svolazzano tra la gente, uomini suonano strumenti mai visti, spesso inventati. Ci sono gruppi di giovani che si impegnano a far roteare bastoni infuocati, c’è chi lotta con la gravità tenendosi in equilibrio su corde e scalette, chi semplicemente regala grazia col gesto di una mano. E bambini, bambini a frotte. Ma non trovi nessuno che cerca l’ozio che ha guastato Lucignolo e messo in pericolo Pinocchio, trovi solo persone che si allenano a mantenere quello sguardo meravigliato e sognante sul mondo che troppo presto scivola via dagli occhi dei grandi. E allora insegui mimi che ai piedi di un castello lottano con una pulce birichina, ti fai accompagnare in giardini segreti da cantastorie che si portano dietro case come valigie e ti raccontano fiabe di sogni perduti, ascolti viaggiatori che a tempo di musica hanno percorso tutto il mondo; afferri poesie lanciate da un poeta in frac e balli ai ritmi balcanici di una banda di ottoni; ti inerpichi per le strade un paese che per tre notti ospita la fantasia, e guai a chi prova a non portarsene via almeno un po’.

WiP Radio ha provato ad afferrare un po’ di questa fantasia e, attraverso la magia della webradio, a riproporla ai suoi ascoltatori nella puntata speciale che trovate qua sotto. E per questa occasione, perché non dire: stay magic, stay WiP 😉

La nostra Gallery dell’evento su Facebook

Creative Commons License
Nel Paese dei Balocchi per tornare bambini by Giulia Santi is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International

Autore del Post

Giulia Santi

Appassionata di letteratura, arte, teatro e fai da te, ama le cose semplici e le tinte unite, le piante, la cioccolata e il profumo della pioggia. È laureata in letterature comparate e sa anche essere una persona seria. Quando le va.

Commenti